Home » News » News Culturali » Celebrazioni Quasimodiane

Celebrazioni Quasimodiane

Continuano a ritmo serrato le celebrazioni quasimodiane organizzate in occasione del cinquantesimo anniversario della morte di Salvatore Quasimodo, Premio Nobel per la Letteratura nel 1959. “Tradurre la bellezza”, questo il titolo della mostra dell'artista Alessandro La Motta dedicata alle traduzioni dei lirici greci di Quasimodo e organizzata a cura del Servizio Cultura della Città Metropolitana di Messina, in collaborazione con Naxos Legge

La mostra sarà inaugurata giovedì 27 settembre, alle ore 17.00, presso i locali della Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea “Lucio Barbera”. In occasione della cerimonia d'apertura si svolgerà una conferenza con la presenza dell'artista e di studiosi ed esperti. Sarà focalizzato un aspetto particolare della poliedrica attività di Salvatore Quasimodo che, pur essendo soprattutto un poeta, ebbe la curiosità intellettuale e la sensibilità artistica per aprirsi a forme espressive diverse, tra cui quella di traduttore dei classici greci. Nel 1939-40 Quasimodo, infatti, mise a punto la traduzione del “Lirici Greci” che uscì nel 1942 nelle edizione di “Corrente” e che, per il suo valore di originale opera creativa, sarà poi ripubblicata e riveduta più volte. 

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco Metropolitano, on. Cateno De Luca, e della dott.ssa Anna Maria Tripodo, Dirigente della V Direzione, introdurrà i lavori la dott.ssa Angela Pipitò, direttrice della Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea “L.Barbera”. Coordinerà l'incontro la prof.ssa Fulvia Toscano, Direttore artistico di Naxos Legge e Presidente Archeoclub Naxos-Taormina. 

Insieme all'artista Alessandro La Motta interverranno: il prof. Giorgio Ieranò, dell'Università di Trento; il prof. Salvatore Nicosia, dell'Università di Palermo; la prof.ssa Antonella Prenner dell'Università di Napoli e il prof. Dario Tomasello dell'Università di Messina. Nel corso della conferenza porgeranno i saluti la prof.ssa Anita Di Stefano per conto delll'AICC - Delegazione “P.Isgrò - Morabito” di Messina, la dott.ssa Mariella Astone della Fidapa di Messina-Capo Peloro e il prof. Bernardo Fazio dell'Archeoclub di Messina. 

Insieme all'esposizione di arti figurative sarà allestita una mostra documentaria sull'attività di traduttore di Salvatore Quasimodo, arricchita dalle sue opere tradotte, con particolare riguardo alle varie edizioni dei “Lirici Greci” e con articoli di stampa d'epoca sull'argomento provenienti dall'Archivio Quasimodo.

Le mostre saranno visitabili fino all'8 ottobre, dal  lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 17,30.

Data ultima revisione: 25 settembre 2018