Home » News » News Culturali » Nino Pino Balotta scienziato e poeta

Nino Pino Balotta scienziato e poeta

La Città Metropolitana di Messina organizzerà, mercoledì 15 novembre alle ore 16,30, presso i locali del Villino Liberty di Barcellona P.G., un convegno e una mostra dal titolo “Nino Pino Balotta scienziato e poeta” in occasione del trentennale della morte dell’illustre personaggio.

L’iniziativa, che ha avuto il patrocinio dell’Assessorato Regionale ai Beni Cultuali, dell’Università degli Studi di Messina e del Comune di Barcellona P.G. è stata organizzata in collaborazione con le Pro Loco “Alessandro Manganaro“ e “Nomos di Manno”, l’UTE (Università della Terza Età), il Museo Cassata e l’Accademia Musicale Artistica Culturale di Barcellona, vuole essere un omaggio ad una delle personalità siciliane più significative del secolo scorso per i numerosi riconoscimenti conseguiti in Italia e all’estero per i suoi meriti in ambito letterario e scientifico.

Nino Pino Balotta (1909-1987), nato a Barcellona P.G., frequentò nel 1923 il Liceo Maurolico a Messina dove conobbe Beniamino Joppolo con il quale rimarrà amico tutta la vita. Ebbe, giovanissimo, rapporti scientifici con Albert Einstein, venne premiato dall’Accademia Veterinaria di Francia nel 1952 per le sue ricerche. Fece parte del sodalizio dell’ “Accademia della Scocca“, a Messina, insieme, tra gli altri, aSalvatore QuasimodoSalvatore Pugliatti, il poeta Vann’AntòNel 1956 vinse il premio “Viareggio” per la poesia dialettale con “Mminuzzagghi”, nel 1962 venne insignito del Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio e nel 1979 ricevette la Targa d’oro “Salvatore Pugliatti”.

All’incontro e all’inaugurazione della Mostra parteciperanno Francesco Calanna, Commissario Straordinario della Città Metropolitana di Messina, Roberto Materia, Sindaco del Comune di Barcellona, che porgeranno i saluti istituzionali, Anna Maria Tripodo, Dirigente della V Direzione della Città Metropolitana di Messina, Angela Pipitò, responsabile del Servizio Cultura della Città Metropolitana che introdurrà i lavori. Relazioneranno Luigi Chiofalo, già ordinario di zootecnica e miglioramento genetico presso l’Università di Messina, con un intervento dal titolo “Nino Pino Balotta scienziato e poeta che supera il tempo“ e lo storico Giuseppe Alibrandi che interverrà sul tema “Memoires per Nino Pino”. Modererà Nino Costa, curatore e custode dell’Archivio di Nino Pino Balotta.

La mostra, che contiene una serie di documenti inediti e originali provenienti dall’Archivio di Nino Pino Balotta, mira a dare un quadro quanto più esaustivo della sua figura, dei suoi affetti familiari e della sua poliedrica attività artistica, scientifica e letteraria. La mostra che sarà inaugurata mercoledì 15 novembre potrà essere visitata fino al 15 dicembre 2017.

Data ultima revisione: 14 novembre 2017