Home » News » News Culturali » “Bluoltremare” alla Galleria “Lucio Barbera” la mostra di Alfredo Santoro

“Bluoltremare” alla Galleria “Lucio Barbera” la mostra di Alfredo Santoro

Il 4 luglio, alle ore 18.00, nei locali della Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea “ Lucio Barbera” si inaugura la mostra di Alfredo Santoro dal titolo “Bluoltremare”, curata dal Servizio Cultura della Città Metropolitana di Messina. L'esposizione resterà aperta dal 4 al 18 luglio e sarà visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17.

Nella Galleria d'Arte che ospita la mostra, c'è in esposizione permanente l'opera “Pesca Notturna“ (1991) dell'artista messinese, definito “pittore gentiluomo” e partecipe delle vicende culturali cittadine fin dagli anni '50.

Nell'esposizione, dipinti predominati dal colore blu profondo e intenso o nelle sue varie sfumature, dove fantastiche e surreali immagini di paesaggi marini notturni, profili di isole, tramonti, strane creature animali che emergono tra il cielo e il mare, si fondono in assoluta armonia. 

"E', quella di Santoro - ha affermato il critico d'arte Lucio Barbera - una pittura onirica che, tuttavia, non si abbandona completamente all'inconscio e che, piuttosto, tenta l'azzardo oltre il visibile non per cancellare la razionalità cosciente, ma per liberare la potenzialità immaginativa della mente. I quadri di Santoro sono dipinti di memoria e di evocazione magica. La traccia evocativa prende spunto da elementi naturali (acqua, mare, erba, fiori, foglie, rocce, insetti, piante) e da pure invenzioni formali. Con essi, e grazie ad un segno libero da ogni condizionamento mimetico e riproduttivo, l'artista elabora un personale alfabeto che mette a profitto la pratica liberante dell'automatismo di Mirò, con i suoi elementi biomorfici, i condizionamenti delle forme organiche di Masson e delle opere astratte di Kandinsky, la fantasia agravitazionale di Chagall, il sognante lirismo di Klee”.  Locandina

Data ultima revisione: 4 luglio 2017